cosa porto puglia isole tremiti

Cosa mi porto dalla Puglia: pensieri post viaggio

Cosa mi porto dalla Puglia.. Beh, purtroppo niente maglietta del Gargano. L’ho cercata, ma o non la vendevano oppure avevano quella da bambino. Così, dalla Puglia porto a casa souvenir da aggiungere alla mia personalissima bacheca e ottimi ricordi che dureranno nel tempo.

Il mio viaggio in Puglia è composto da due parti: la prima, più consistente, nel Gargano e la seconda, due giorni e mezzo, nel centro della regione. Inizialmente avrei trascorso un giorno in più nel Gargano, passando solo le ultime 36 ore a Bari. Ma poco prima di partire ho optato per una modifica, ovvero togliere la giornata a Mattinata e aggiungere diverse e brevi visite a Matera e ai dintorni baresi.

In pratica venerdì avrei dovuto godermi gli ultimissimi momenti nello sperone d’Italia, ma sono partito alle 6 del mattino per fare tappa a Gravina, sono entrato in Basilicata per Matera e ritornato in Puglia per Alberobello, dove ho dormito all’interno di un trullo. Il giorno dopo, sveglia presto per conoscere la caratteristica località, poi subito a Locorotondo, Ostuni e Monopoli, arrivando a Bari sabato sera verso le 19,30.

cosa porto puglia alberobello

Adesso, a freddo, appena tornato, penso che se avessi la possibilità di tornare a dieci giorni fa (magari!), rifarei il viaggio come da programma iniziale.

Gli ultimi giorni sono stati un pò frenetici, vissuti non al meglio. Per carità, non mi pento di nulla, ho visto posti che mi hanno lasciato a bocca aperta, sia Matera che la Valle d’Itria e l’Alta Murgia. Tuttavia sarebbe stato meglio includere queste bellissime località in un altro viaggio futuro in Puglia, incentrato a sto giro appunto in queste zone e diretto verso il Salento.

Cosa mi porto dalla Puglia

Dalla Puglia mi porto la felicità di aver trascorso bellissime giornate nel Gargano, la parte settentrionale, una terra ancora selvaggia e poco esplorata.

Il Gargano mi ha accolto a braccia aperte, offrendomi diverse scelte per godermelo appieno. Innanzitutto il clima di settembre è fantastico: caldo non eccessivo e leggera brezza. Poi pian piano che ti sposti verso le alture, la temperatura si abbassa fino ai 16-17 gradi. Altro aspetto da non sottovalutare è la tranquillità nei paesi e nelle spiagge, non ho mai avuto la sensazione di soffoco e confusione, cose che ho provato a Bari sabato sera!

Verde, Bianco e Blu. Sono assolutamente questi i tre colori che rendono magico il Gargano. Il Verde della natura rigogliosa, il Bianco degli incantevoli borghi, delle imponenti falesie e dei faraglioni, il Blu del mare che si fonde col cielo.

cosa porto puglia foresta umbra

I paesi di Rodi e Peschici sono il punto di partenza per un’escursione al paradiso delle Isole Tremiti, poco lontane dalle coste pugliesi. L’Isola di San Nicola dove ferma il traghetto permette di addentrarsi nell’antichità, percorrendo la cinta muraria e arrivando al castello. I bastioni sulla via regalano panorami eccezionali.

cosa porto puglia isole tremiti

Cosa mi porto dalla Puglia

Mi porto dietro l’accoglienza e l’ospitalità della gente, la tradizione e la semplicità, l’essere rimasti naturali e autentici. Mi porto i sorrisi dei residenti, disposti ad aiutarmi quando ne ho avuto bisogno, spiegandomi bene dove andare e come muovermi.

Torno contento di aver provato l’ottima gastronomia tipica, con le memorie migliori che risalgono a ieri mattina. Colazione spettacolare in Piazza del Mercantile a Bari, a base di pasticciotto e caffè in ghiaccio, e poi “pranzo” con focaccia barese direttamente su una panchina del lungomare.

Torno consapevole di dover cambiare gambe. Ebbene, Dio solo sa quanti km ho fatto lungo il centro storico dei paesi che ho visitato. Nel Gargano è un saliscendi continuo, così come a Matera nei due Sassi.

Infine, dalla Puglia mi porto la voglia di ritornarci in futuro e scoprire il resto.

cosa porto puglia bari centro

Per qualunque informazione riguardo la regione, potete rivolgervi qui.

17 thoughts on “Cosa mi porto dalla Puglia: pensieri post viaggio”

  1. Non ho mai preso in considerazione la Puglia come possibile meta per le vacanze perché non amo il caldo, ma in effetti questo potrebbe essere il periodo perfetto per il clima e per il poco affollamento. Fotografie bellissime, complimenti!
    Mi hai fatto morire quando hai scritto che devi cambiare le gambe ?

  2. Ma come passa il tempo, sembra l’altro ieri che stavi partendo per la Puglia! O_O
    Oh, se trovi un modello di gambe nuove passami il nome del fornitore che servono anche a me! 😛 Bell’itinerario comunque, complimenti…dal Gargano fino ai trulli e alla Basilicata è stato un vero tour de force! 😉

    1. Eh si, forse troppo tour de force! Sarebbe stato meglio prenderla più easy ?
      Comunque ho visto dei posti favolosi ?
      Davvero, vola il tempo quando sei in ferie! Per fortuna tra 4 giorni riparto ?

  3. A me la Puglia manca praticamente tutta. Sono stato a Gallipoli, ma per varie ragioni non sono riuscito a girare il Salento come avrei voluto. Ho visto poco niente. Ho sempre avuto la sensazione che sia una regione bellissima in mano ad amministrazioni disastrose. Ciò che mi porto più nel cuore è Alberobello (dove ho anche pranzato in un locale eccezionale, non lo dimenticherò mai). Avendo girato in auto ho avuto a che fare con: gente che non rispetta i cartelli stradali, multe senza senso in aree dove sono assenti parcheggi, parcheggiatori abusivi in pieno centro storico… e chi più ne ha più ne metta. La Puglia è bellissima e i pugliesi lo sanno bene, ma anziché vantarsene sempre (come se le bellezze le avessero solo loro), dovrebbero pensare più a come risolvere i gravissimi problemi del tessuto sociale, che spesso rovinano l’esperienza. Questa almeno la mia opinione 🙂

    1. Riguardo alla guida, confermo che in Puglia il codice della strada è un optional! C’è più sregolatezza, più disordine rispetto ad altri luoghi.. non mi sono trovato alla grande da questo punto di vista.
      Comunque resta una regione piena di bellezza, mi è piaciuta molto!

  4. ti ho seguito con molto piacere ed interesse sui social! La Puglia è stata meta delle mie prima vacanze da piccina: mia nonna era di Bari e spesso andavamo a trovare i parenti, facendo di tanto in tanto piccole escursioni. Però, proprio per questo, mi manca buona parte della Puglia. Sono sicura che prima o poi riuscirò ad andarci! 🙂

    1. Ma certo, oltretutto non sei neanche troppo distante! Fai come me.. buttati sul Gargano e ne resterai contenta! Almeno ti vivrai una vacanza tranquilla ?

  5. La Puglia, che splendida regione. Devo assolutamente tornarci, anche se sarebbe come una prima volta, considerato che parliamo di gite scolastiche… Ci devo tornare in ottobre per lavoro, dubito fortemente che riuscirò anche solo a vedere qualcosa di Lecce, città in cui alloggerò. Speriamo bene!
    Le foto sono davvero belle, complimenti! Ti abbiamo seguito sui social ed è stato un po’ come farci una vacanza.
    A presto
    Erica

    1. Sono contento di avervi portati con me, spero vi siate divertiti ?
      Quel poco tempo che avrai, dovrai sfruttarlo! Dicono Lecce sia un gioiello.
      Grazie ancora, a presto ?

  6. Meno male che da quando ho il blog la Puglia riesco almeno a vederla attraverso gli occhi di voi “colleghi”.
    Sono stata solo ad Alberobello, ma troppi anni fa e troppo in fretta. Matera bellissima!

    1. Un buon motivo per scendere a scoprirla no? Se non vuoi troppa confusione e paesaggi bellissimi, il Gargano è ció che fa per te! 😊

Rispondi