• 10 cose da fare in val d'ayas vista montagna
    Italia,  Val d'Ayas,  Valle d'Aosta

    10 cose da fare in Val d’Ayas

    La Val d’Ayas è una vallata della Valle d’Aosta che ne occupa la parte nord-orientale. Inizia dall’abitato di Verrès, situato a 391 m, e si conclude nel comune sparso di Ayas, formato da tante frazioni, tra cui le principali Antagnod e Champoluc, collocate ai piedi del massiccio del Monte Rosa. E’ proprio a Verrès che si esce dall’autostrada, a un’oretta da Torino e mezz’ora da Aosta, per cominciare la salita nella vallata. Prima di giungere ad Ayas, s’incontrano i comuni di Challand-Saint-Victor, Challand-Saint-Anselme e Brusson. La valle confina a nord col Canton Vallese svizzero, a sud con la valle della Dora Baltea, a est con la valle del Lys e…

  • la bisbal d'empordà panorama
    Catalogna,  Europa,  Spagna

    La Bisbal d’Empordà: visite al Castell-Palau e al Museu de la Ceràmica

    La collaborazione avvenuta con l’ente turistico Visit La Bisbal mi ha permesso, durante l’avventura in Catalogna, di scoprire La Bisbal d’Empordà, capitale della comarca Baix Empordà. A 29 km da Girona sorge questa cittadina di 10.000 abitanti, conosciuta a livello nazionale per l’antica produzione di ceramiche che si mantiene tutt’ora grazie al lavoro di artigiani locali. Una breve tappa pomeridiana di poche ore a La Bisbal, segnata da due visite differenti: prima il Castell-Palau e poi il Museu de la Ceràmica.   Cosa visitare a La Bisbal d’Empordà     Castell-Palau Il Castell-Palau è un ottimo esempio di architettura romana in Catalogna, costruito nell’XI secolo per il vescovo di Girona.…

  • un giorno in alta provenza campi lavanda fiore
    Europa,  Francia,  Provenza-Alpi-Costa Azzurra

    Un giorno in Alta Provenza: quattro tappe da non perdere

    Ogni anno, la terza domenica di luglio, in Alta Provenza si festeggia la lavanda, una pianta di colore lilla dalle molteplici proprietà benefiche e curative. Per questo avvenimento ricorrente, ho deciso di partecipare a una gita organizzata che mi ha portato a scoprire questa terra francese a me ancora sconosciuta. Siamo partiti dunque al mattino presto, ore 04.30, da Savona, e, raccogliendo altra gente lungo la riviera ligure, siamo arrivati verso le 10.30. Un viaggio abbastanza sfiancante, lo ammetto, per la sveglia a orari improbabili e il ritorno tardivo, causa solite code in autostrada in zona Finale Ligure. Comunque erano anni che avevo in testa di scoprire la Provenza, quindi…