cosa vedere a imperia banchina oneglia barche
Imperia,  Italia,  La mia Liguria

Cosa vedere a Imperia in un giorno

Imperia è una città di circa 42.000 abitanti situata nel Ponente Ligure, al confine con la Francia. Capoluogo dell’omonima provincia, nasce nel 1923 dall’unione di undici comuni distinti, tra cui spiccano Oneglia e Porto Maurizio. Queste, pur facendo parte ormai della stessa città, hanno mantenuto e tutt’ora mantengono due anime diverse, separate geograficamente dal torrente Impero. Se vuoi saperne di più, prosegui la lettura dell’articolo: ti parlerò di come arrivare e cosa vedere a Imperia in un giorno solo.

 

Cosa vedere a Imperia: come arrivare

Raggiungere Imperia non è difficile e lo si può fare in diversi modi, senza il minimo problema. E’ importante però che tu sia pronto a un’ora decente la mattina per visitarla, sia per evitare la calca di gente che può formarsi, sia per godere di temperature piacevoli. Ecco qui come arrivare in loco:

  • Auto: autostrada A10 (Autostrada dei Fiori) che collega Genova a Ventimiglia. Uscite a Imperia Est (Oneglia) o Imperia Ovest (Porto Maurizio). Possibile anche arrivare tramite la via Aurelia che costeggia il Mar Ligure e tocca le varie località della riviera.
  • Treno: stazione ferroviaria di Imperia, situata a dieci minuti a piedi dal mare.
  • Aereo: gli aeroporti più vicini sono quelli di Genova, Cuneo e Nizza.
  • Nave: i porti vicini si trovano a Savona, Genova e Nizza.
  • Autobus: la compagnia Riviera Trasporti si occupa della tratta Sanremo-Andora e dei collegamenti col basso Piemonte. Fattibilissimo anche giungere qui via Flixbus.

Cosa vedere a Imperia: alla scoperta della città

Cosa vedere a Imperia Oneglia

Oneglia, frazione a levante, è il fulcro della città. Qui si concentrano gli aspetti politici, economici e industriali di Imperia, famosa per la produzione alimentare di pasta e olio. La pasta Agnesi infatti è nata qui, anche se di recente lo stabilimento è stato chiuso e spostato in Piemonte. L’olio, altro prodotto della zona molto rinomato, si ricava dai terrazzamenti di ulivi posti nelle vallate circostanti. Tra le aziende principali, come non citare Olio Carli, il cui stabilimento, posizionato in Via Garessio, è aperto alle visite dal lunedì al venerdì 8-12 e 14.30-18.30.

Inizia allora da Piazza Dante, con una gustosa colazione alla storica Pasticceria Piccardo. Tra un portico e l’altro scorgerai un edificio color ocra, con la facciata decorata e l’orologio sulla torretta: è il Palazzo Comunale.

Tramite Via Bonfante e Via S. Giovanni arrivi alla Basilica di S. Giovanni Battista (in origine Collegiata), il primario luogo di culto di Oneglia, decorato internamente in stile barocco.

cosa vedere a imperia piazza san giovanni

cosa vedere a imperia collegiata san giovanni oneglia

I tipici vicoletti liguri, caratterizzati da case colorate addossate l’una all’altra, portano verso il mare.

La Spianata Borgo Peri è una bellissima passeggiata di Oneglia, costeggia le spiagge, sia libere che a pagamento, ed è accompagnata nel suo corso da una sfilza di alte palme. Butta l’occhio sul mare, guarda in lontananza oltre gli scogli e il parcheggio: that’s Porto Maurizio!

cosa vedere a imperia spianata borgo peri

Borgo Peri, verso ponente, si trasforma nella suggestiva Calata Cuneo, luogo di ritrovo giornaliero e serale degli imperiesi. E’ la banchina del porto commerciale di Oneglia, valorizzata da uno splendido porticato sormontato da case color pastello. Troverai tanti locali per gustare un buon pranzo di pesce fresco, ma non solo. E’ il cuore della movida cittadina, quindi non mancano di certo bar e pub per drink e aperitivi.

cosa vedere a imperia calata cuneo oneglia

cosa vedere a imperia portici oneglia banchina

All’inizio della banchina, c’è il Molo Lungo, interamente percorribile fino in fondo, dove si trova un faro di colore verde. Lungo il tragitto, se guardi verso il porto, ti viene naturale prendere la fotocamera e scattare innumerevoli fotografie. Avrai le barche dei pescatori in primo piano, il mare e lo skyline delle vivaci abitazioni di Calata Cuneo. Uno dei miei panorami preferiti di Imperia!

cosa vedere a imperia banchina oneglia barche

Il faro è localizzato proprio di fronte a Porto Maurizio, arroccato su di un promontorio roccioso a protezione del porticciolo turistico. Sei quindi pronto per tornare indietro e andare a scoprire cosa si cela nei meandri dell’altra metà di Imperia.

cosa vedere a imperia faro molo lungo

Cosa vedere a Imperia Porto Maurizio

Da Oneglia a Porto Maurizio c’è una ventina di minuti abbondante da fare a piedi. Ti consiglio di non sottovalutare l’uso del cappello: a Imperia il sole picchia forte.

Il primo impatto si ha con Borgo Marina, dove ha sede il porto turistico della città. Questo quartiere corrisponde all’antico villaggio di pescatori, oggi frequentato per i vari ristoranti, le pizzerie e le gelaterie artigianali.

Io qui ho fatto “pranzo”. Tra virgolette, sì, perchè è stato un semplice cono di acciughe fritte take away. Una buona idea è appunto prendere qualcosina d’asporto e andare a mangiare seduto comodamente su una panchina del Molo Lungo di Marina.

cosa vedere a imperia porto maurizio marina

Hai già sentito parlare della Passeggiata degli Innamorati? No, non ti confondere con la Via dell’Amore che va da Riomaggiore a Manarola. Sto parlando della romantica stradina a picco sul mare che congiunge Borgo Marina con il piccolo rione Borgo Foce. Il percorso è intitolato a Domenico Moriani, partigiano locale ucciso dai nazisti a soli 19 anni.

La Foce ha mantenuto l’aspetto tipico di borgo di pescatori, dove le casette colorate un tempo s’affacciavano direttamente sulla spiaggia. La zona è stata riqualificata di recente e resa quasi del tutto pedonale.

Proseguendo la passeggiata, arrivi a Borgo Prino, il quartiere più a ovest della città, proprio in corrispondenza dell’uscita del casello autostradale di Imperia Ovest. Anche qui sono presenti diversi bar e ristoranti, animati nelle sere d’estate dalla musica live di band di vario genere. E’ un punto perfetto per avere una magnifica visuale del promontorio su cui s’arrampica Porto Maurizio, soprattutto al tramonto.

cosa vedere a imperia vista centro storico parasio

Una volta tornato alla Foce, puoi cominciare la salita per andare a conoscere la parte più antica e pittoresca di Imperia. Il Duomo di San Maurizio è lì pronto ad accoglierti, la più grande chiesa della Liguria, progettata da Gaetano Cantoni in stile neoclassico tra il ‘700 e l”800. La facciata esterna conta due campanili ai lati, mentre l’interno misura più di 3000 mq.

cosa vedere a imperia basilica san maurizio

cosa vedere a imperia interno basilica

Il Duomo è il cartello di benvenuto al borgo Parasio, l’antico centro storico di Porto Maurizio, che coi suoi tipici caruggi risale fino alla cima. Nel quartiere tutt’oggi si respira ancora un’atmosfera differente rispetto al resto della città, è una sorta di tuffo nel passato. Il groviglio di vicoletti fioriti permette di godersi il borgo in maniera lenta e tranquilla, a caccia dei coloriti dettagli che lo arricchiscono.

cosa vedere a imperia case colorate parasio

cosa vedere a imperia scorci case

cosa vedere a imperia dettagli fiori portone

Tra le cose da vedere a Imperia, sempre qui a zonzo per il Parasio, c’è l’Oratorio di San Pietro, la chiesetta più antica della città, risalente al XII secolo. Più volte ampliato, è attuale sede di matrimoni. I cartelli segnaletici dell’associazione Circolo Parasio ti accompagneranno poi in direzione del Convento di Santa Chiara, le cui Logge poste sulle vecchie mura sono un luogo panoramico eccezionale sul Mar Ligure. Da questo porticato, nelle giornate migliori, si può addirittura scorgere la Corsica.

cosa vedere a imperia logge santa chiara

Bene, ora sei a conoscenza di cosa vedere a Imperia in un giorno e non ti resta che partire all’esplorazione di questa bellissima città della Liguria. A patto poi che torni qua e mi racconti nei commenti com’è stata la tua esperienza, cosa ti è piaciuto, come ti sei organizzato, ecc ecc. Se invece, come il sottoscritto, ci sei già stato, perchè non considerare un ritorno? Io ci sto facendo un pensierino… 😉

8 commenti

  • Silvia The Food Traveler

    Lo ammetto: non ci sono mai stata. Ma d’altra parte con quella zona di Liguria per me è così: tendo a snobbarla per tutta una serie di scuse: tanto è vicina a casa, tanto ci vado quando voglio. E poi a essere sincera non mi aspettavo proprio che Imperia fosse così carina! Davvero una bella sorpresa 🙂

    • pietrolley

      Nemmeno io ci avevo dato tanto peso fino ad ora.. I posti vicini si tendono a snobbare un pò appunto e lasciare per ultimi diciamo. Vedi me con le Langhe che le ho a due passi, volendo potrei andarci tutti i giorni, tanto in un’ora e un quarto ci sono.
      Grazie per la visita 🙂

  • Veronica

    Davvero complimenti per questo articolo! Ben spiegato, molto interessante e foto che mi invogliano a visitare subito questa città che, ahimè non ho ancora mai visto! 🤗🤗

    • pietrolley

      Grazie Veronica, che carina 🙂 Sei stata di parola, venendo a leggere l’articolo. Quando vieni sono certo che rimani soddisfatta, non solo da Imperia, ma anche dai borghi nelle vicinanze, sia sul mare che nell’entroterra!
      A presto 🙂

  • Lilly

    Avevo sempre sentito amici e conoscenti parlare bene di Imperia ma devo ammettere che non immaginavo fosse così bella. Mi sa che dovrò metterla in lista per un prossimo viaggio italico. 😉

  • Fabio

    Ecco, Imperia è una città che non ho mai visitato. Mi piacciono molto le facciate dei palazzi colorate e quelle tipiche atmosfere marinare. Belle le vedute col mare davanti della zona del porto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *